Sequestro probatorio e blocco dei beni

Il D. Lgs. n. 35 del 15.02.2016 ha per obiettivo la predisposizione di un meccanismo di esecuzione extraterritoriale del provvedimento di coercizione reale adottato in uno qualsiasi degli Stati membri dell’Unione europea, realizzando così una forma di cooperazione giudiziaria, tesa a contrastare la criminalità transnazionale.

In particolare è stata regolata l’esecuzione sul territorio di uno dei Paesi UE del provvedimento emesso dall’autorità giudiziaria di altro Stato, sulla base del principio del reciproco riconoscimento delle decisioni.